TERME VULPACCHIO | La nostra Storia

La nostra Storia

In Località Vulpacchio nel Parco Fluviale lungo le rive del fiume Sele, sorge il rinomato Complesso Termale Vulpacchio.

Benefico ritrovo di cure terapeutiche, di momenti di intenso benessere e relax, ricco di esclusive risorse paesaggistiche ed ambientali che lo rendono ineguagliabile.

In questa incontaminata realtà, dalla roccia viva sgorga l’Acqua Minerale Vulpacchio tra le più importanti d’Italia, conosciuta da secoli per le straordinarie qualità organolettiche, la purezza batteriologica e le documentate virtù terapeutiche.

Le prime analisi chimico-fisiche e batteriologiche risalgono al 20 febbraio 1914 e furono effettuate nei laboratori della Sanità Pubblica del Ministero degli Interni.

La storia racconta che già in quegli anni, la sorgente del Vulpacchio era meta gradita di molti visitatori amanti della natura che si concedevano una sana bevuta e godevano della purezza di quel luogo “senza tempo”.

Questa consuetudine ha da sempre rappresentato anche un momento di svago e aggregazione a contatto con madre natura per cui oggi come allora, si è voluto conservare il patrimonio ambientale nella sua grandiosità lasciandone intatti luoghi, profumi, colori e tradizioni.

Immagini che parlano

Un viaggio nel passato tra le radici della nostra terra e la storica sorgente della benefica “Acqua Vupacchio”